M5S: ELEZIONI LUCANE, LE ASPETTATIVE ERANO DIVERSE

DiMaio e company dicono che il risultato del Movimento 5 Stelle lucano è buono; “Siamo la prima forza politica della regione” è la parola d’ordine. La valutazione andrebbe fatta a parità di lista. Forse bisogna considerare che l’alleato governativo Lega ha sacrificato parte dei suoi voti a favore delle liste satellite. Per molti il traguardo del 20 % è un ottimo risultato o che non è male (io stesso avevo dato, a chi mi chiedeva, la previsione che lo avrebbe visto fra il 20 e 25% con un candidato interno, di più con un candidato di spessore della società civile e una lista composta da persone di maggiore spessore). Il dato reale è che è al disotto di 24 punti rispetto alle politiche di un anno fa e di 15 punti meno delle attese dei militanti, attivisti e dei primi sondaggi. Molto più rispetto all’8 del 2013 con un Movimento scalcagnato e assai improvvisato sul quale nessuno avrebbe scommesso una “cicca” In molti credevano che il vento favorevole e il brand avrebbero consentito un’altra facile vittoria. Purtroppo per loro le loro stesse  previsioni non si sono avverate, denotando una scarsa capacità intuitiva e previsionale. Si manifesteranno anche nell’attività politica futura?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti